Bridgerton 3: Il protagonista non va dato per scontato

La seconda stagione di Bridgerton è appena arrivata sulla piattaforma di streaming Netflix a raccontare la situazione amorosa di Anthony, alla ricerca della perfetta moglie.
Ma si parla già della season 3.
Come è noto, la serie originale di Shonda Rhimes è infatti stata rinnovata fino al quarto ciclo di episodi, per cui l’interesse sul romance è davvero alto.

Bridgerton porta su schermo i romanzi di Julia Quinn, la quale ha dedicato un volume a ogni membro dell’omonima famiglia. Il primo libro narra le avventure di Daphne e il secondo la ricerca di Anthony. Per questo motivo, dalla season 3 ci si aspettava la trasporizione del terzo romanzo, La proposta di un gentiluomo, che focalizza l’attenzione sul secondogenito Benedict.

Luke Thompson (Benedict Bridgerton). Cr. Liam Daniel/Netflix © 2022

Pare, però, che questa sia una convinzione da abbandonare.
La mamma di Scandal e Grey’s Anatomy (Rhimes) ha infatti affermato che è previsto che vengano raccontate tutte le 8 storie dei fratelli Bridgerton, ma che queste ultime non seguiranno necessariamente l’ordine dei libri. La terza stagione è infatti già in scrittura e la writing room ha scelto di essere creativa, mantenendo per ora il segreto sulla piega che prenderà e sulla storia che racconterà.

È già partito perciò il toto-protagonista.
Con Gregory e Hyacinth ancora troppo piccini, restano Francesca, attualmente giovane per il mercato matrimoniale e troppo lontana dalle luci della serie, lo stesso Benedict e il caro Colin.

In Un uomo da conquistare, il quarto libro della saga, il rapporto tra Colin e Penelope si fa più succulento. La Lady Whistledown della serie è un personaggio non solo fondamentale per il racconto, ma anche molto amato dal pubblico. Con la season 1 che ha visto il segreto esposto e la season 2 che segue quella scia, la terza stagione potrebbe continuare su quel percorso e saltare direttamente al quarto libro, dove in realtà viene rivelato ciò che il pubblico ha scoperto nell’episodio finale della stagione 1.

Luke Newton (Colin Bridgerton) e Nicola Coughlan (Penelope Featherington).
Cr. Liam Daniel/Netflix © 2022

E il cast e la crew, all’evento pubblicitario della seconda stagione e alla penna di Entertainment, hanno fatto dichiarazioni che potrebbero far pensare proprio ciò.

Simone Ashley, l’interprete di Kate Sharma, parlando del futuro della serie ha affermato:

Sono super euforica per il pubblico che vedrà Nicola (Penelope) e Luke (Colin) farcela.

Il creatore della serie, Chris Van Dusen, ha ammesso di non vedere l’ora di poter lavorare su Un uomo da conquistare e ha aggiunto:

Abbiamo fatto un sacco di lavoro in queste prime due stagioni per preparare la storia d’amore tra Penelope e Colin.

E ancora:

C’è così tanto desiderio e così tanto angst che sarà davvero soddisfacente quando la serie si concentrerà davvero su loro due.

E la stessa Nicola Coughlan ha aggiunto:

Penso che Penelope adori ancora i Bridgerton e speri segretamente di essere una di loro. Sarà interessante vedere dove andrà a finire d’ora in poi.

Non è dato sapere ancora su cosa si focalizzerà la terza stagione, se gli addetti ai lavori stanno cercando di creare suspance e resteranno lo stesso su Benedict o se davvero l’ordine delle coppie sarà rivoluzionato. Ciò che è chiaro è che il pubblico seguirà la serie per scoprirlo.
Per le prossime novità su Bridgerton, vi invitiamo a seguirci su Facebook e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.