Bridgerton: Le informazioni sullo spinoff e le novità sulla serie madre

Netflix ha deciso di puntare largamente su Bridgerton!

La piattaforma di streaming, dopo aver rinnovato la sua serie originale tratta dai libri di Julia Quinn fino alla quarta stagione, ha deciso di scommettere nuovamente sulla saga, ordinando uno spin-off che vede protagonista Queen Charlotte.

La regina nera di Bridgerton è in realtà introdotta proprio da Netflix e Shonda Rhimes col suo staff.
Il personaggio, infatti, non è presente nei libri. Per questo motivo, a differenza della serie madre, la miniserie in arrivo è un prodotto originale dai risvolti inaspettati, poiché i lettori di Quinn non hanno un’idea precisa di dove possa andare a parare la narrazione.
Per quanto dettagli quali nome, cast e numero di episodi non siano ancora resi noti, è invece chiaro che si tratterà di una serie spin-off prequel di Bridgerton. Al centro della scena ci sarà, assieme alla vita di una giovane Charlotte e ai suoi risvolti amorosi, la fanciullezza di Violet Bridgerton e Lady Danbury.

Shonda Rhimes scriverà il progetto, e farà anche da produttrice esecutiva di quest’ultimo assieme a Betsy Beers e Tom Verica.

E Shondaland aggiunge un altro tassello al Bridgerton Universe, trascinando al suo interno in un ruolo importante anche Jess Brownell. La professionista fungerà da showrunner proprio per Bridgerton nella terza e quarta stagione, prendendo il testimone da Chris Van Dusen, creator, executive producer e showrunner delle prime due stagioni della serie.
Browell, oltre ad aver lavorato in Scandal con Rhimes, è all’interno del nuovo progetto tra la donna e Netflix, vale a dire la futura serie Inventing Anna.

La scelta di aggiungere Brownell in quella posizione permetterà a Shonda Rhimes di focalizzarsi sulla regina Charlotte e di velocizzare la crescita del Bridgerton-verse, con la nuova risorsa a occuparsi di season 3 e 4, mentre Van Dusen si occuperà della post-produzione della stagione 2.

Per tutte le novità sulla serie vi invitiamo a continuare a seguirci su Facebook e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.