Bridgerton: Regé-Jean Page parla dell’addio alla serie

Regé-Jean Page ha finalmente parlato del suo addio alla serie.

Dell’enorme successo raggiunto con la prima stagione ha beneficiato sia la serie, che è stata rinnovata fino al quarto ciclo di episodi, ricevendo anche l’ordine per uno spinoff, sia l’attore, la cui carriera è decollata.
Ma adesso l’idillio tra i due è terminato.

Ad aprile è arrivata infatti la notizia secondo cui il Duca, il personaggio a cui Page ha prestato il volto (e non solo), non sarebbe apparso nelle altre stagioni, con tanto di post dell’attore in cui si diceva grato per l’enorme opportunità e per ciò che ne è conseguito.

Qualche giorno fa, la sua collega Phoebe Dynevor si è esposta sulla questione.
E adesso è il turno proprio di Regé-Jean Page.

Il trentunenne ha annunciato di non essere scosso o preoccupato o alcunché per la scelta presa, in quanto in realtà non è stata una vera e propria scelta.
Page sostiene che il suo contratto fosse per una sola stagione perché per una sola stagione era prevista la presenza del personaggio da lui interpretato.

E aggiunge che per il Duca la storyline si sia conclusa con la prima stagione in modo davvero meraviglioso, per cui non c’è necessità di proseguire col suo racconto.

Netflix, però, ha provato a tenere con sé Simon Basset e a trattene il suo interprete oltre il primo ciclo di episodi, tentando di fargli accettare un prolungamento in cambio di un grosso aumento di salario.
Ciò, però, è stato tentato invano, in quanto l’attore non si è lasciato lusingare dalla piattaforma di streaming e ha deciso comunque di non prendere più parte a Bridgerton.

Per tutte le novità vi invitiamo a continuare a seguirci su Facebook e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.