Lucifer: 5 curiosità sulla serie Netflix dal fascino infernale

Lucifer, la serie salvata da Netflix dopo la cancellazione avvenuta per mano di Fox, ha affascinato milioni di spettatori della piattaforma di streaming, che aspettano imperterriti sempre nuovi episodi.
Per fortuna, la serie tornerà con la Parte 2 della stagione 5 il 28 maggio!

Per rendere più piacevole l’attesa, ecco cinque curiosità sull’amato titolo:

L’accento non doveva essere questo

La crew aveva previsto per l’uomo infernale un accento inconfondibilmente statunitense. Ma, durante il table read, Tom Ellis non si mostrò convinto della resa e della scelta, per cui propose un affascinante accento british. E, una volta provato, l’opzione proposta dall’attore convinse tutti.

Tom Ellis si ispira a un cantante famoso

Lucifer è un grande musicista, cantante e suonatore di strumenti. Neil Gaiman, perciò, si è ispirato a un noto artista per creare il personaggio dei fumetti dai quali prende spunto la serie Netflix. E Tom Ellis ha deciso di continuare la tradizione. L’attore ha infatti fissando come punto di riferimento la stessa icona. E quest’ultima risponde al nome di David Bowie.

Neil Gaiman è fan della serie

L’uomo al quale tutto è dovuto si è detto grande fan della serie.
Pare, in più, che l’inventore dei fumetti abbia contattato di persona Tom Ellis col fine di complimentarsi per l’interpretazione dell’attore.

Tom Ellis aveva una cotta per sua mamma

Pare proprio, per ammissione dello stesso protagonista, che Ellis abbia avuto un’enorme cotta per l’interprete della sua mamma nella serie. L’attore, grande fan di Battlestar Galactica, era affascinato da Tricia Helfer, che ne era la protagonista.

Lauren German è sicura che la serie sia per tutti

Secondo l’interprete della fortunata Detective, la serie abbraccerebbe tutte le religioni.
Per l’attrice infatti, Lucifer narra delle lotte che gli esseri umani si trovano a vivere tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.

Per ogni novità su Lucifer, su serie e film, vi invitiamo a continuare a seguirci su Facebook e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.