Nuovo libro per Elena Ferrante, la scrittrice de L’amica geniale

Elena Ferrante, la scrittrice dall’identità misteriosa, torna a far lavorare la sua penna.

Ferrante, lo pseudonimo a cui si attribuiscono tanti best seller degli ultimi anni, ha attratto il mondo audiovisivo, che si è interessato al suo successo planetario comprando i diritti delle sue opere per produrre serie TV e film.
Dopo la serie HBO e Rai, L’Amica Geniale, è infatti in produzione una serie Netflix, La vita bugiarda degli adulti, ed è in uscita un film diretto da Maggie Gyllenhaal, The Lost Daughter.

Ora Ferrante torna a far parlare di sé, in quanto il 17 novembre uscirà il suo nuovo sforzo letterario.
Si tratta de I margini e il dettato, un volume da 160 pagine, edito anche stavolta da Edizioni E/O.
L’opera narrerà della meraviglia di leggere e di scrivere, e si focalizzerà sulla lingua cattiva, una lingua che è estranea alla verità delle donne.
E lo farà mediante quattro testi sul percorso legato alla scrittura. Ci saranno, nello specifico, tre lezioni magistrali per Bologna, “La pena e la penna”, “Acquamarina”, “Storie, io”, che sono coesi nel nome corale de La scrittura smarginata, e che arriveranno nel capoluogo dell’Emilia-Romagna in occasione delle Umberto Eco Lectures, le quali partiranno proprio il 17 novembre. E infine ci sarà un saggio destinato alla chiusura del convegno dell’Associazione degli italianisti riguardo al tema Dante e altri classici, il cui titolo è Il nuovo alfabeto di Dante, le parole di Beatrice.

Per ogni novità vi invitiamo a continuare a seguirci su Facebook e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.